Numerando – Passatempi con i numeri per pulcini a dieci dita

Sto preparando un laboratorio ludico-didattico e quando mi viene fuori qualcosa di bello non riesco a tenerlo per me: lo devo condividere! Naturalmente non vi dico tutto-tutto di quello che ne farò, eventualmente. Perintanto, ve lo racconto.

Si tratta di un gioco, adatto a bambini di 4-5 elementare.

La versione che vi racconto richiede di abbinare i numeri interi da 1 a 12, ciascuno a una descrizione-indovinello-quiz. Alcune descrizioni sono univoche, altre si adattano a più numeri ma per esclusione alla fine si arriva a una corrispondenza 1-1.

Ecco quindi gli indovinelli-quiz (ribadisco, mi sono ideata tutto by myself, il materiale è depositato e lo potete usare a scopo didattico, mentre per pubblicazioni anche gratuite, anche online, vi prego di avvisarmi nel modo descritto alla pagina Contatti – grazie):

1 – Può “fabbricare” tutti gli altri numeri

2 – È primo e anche pari

3 – 18 è un suo multiplo

4 – È il più piccolo quadrato pari

5 – Se mi dai una mano lo potrò contare

6 – È pari e multiplo di 3

7 – È dispari e maggiore di 6

8 – Può “misurare” un cubo

9 – È un quadrato perfetto ed è dispari

10 – Nella sua tabellina vedrai tanti zeri

11 – Non ci sta sulle dita di due mani

12 – Il suo quadrato è 144

immagine Pixabay – auth: GDJ

Come giocare? Tanti modi! Il più semplice secondo me è questo:

  • da soli su un foglio o in gruppo su un tabellone, far scrivere in colonna le definizioni (alla rinfusa) da una parte e i numeri da 1 a 12 (in ordine) dall’altra.
  • Lasciare un po’ di tempo (20 minuti?) per ragionare sulle corrispondenze con l’aiuto di fogli di brutta (alcune possibilità verranno escluse man mano aiutando a dare a ciascun numero la giusta definizione)
  • Far collegare nel giusto modo ogni numero alla sua definizione.
  • Specialmente se a gruppi, si possono assegnare diversi “premi”: a chi finisce prima facendo tutto giusto; a chi finisce dopo ma ha curato bene il tabellone; a chi finisce ultimo ma ha trovato tutte le possibilità di abbinamento e magari le ha segnate!

Un altro modo può essere di non fare “escludere” le possibilità doppie ma far compilare un grafo con le corrispondenze univoche e non, in modo da introdurre il concetto di corrispondenza univoca / biunivoca (solo per aspiranti genietti però!).

Il terzo modo… per ora non ve lo svelo. Anzi, scrivete voi nei commenti come avete usato questo materiale… e buon divertimento!

(c) ilripassinodimatematica.com – tutti i materiali originali in questo blog sono depositati e soggetti a copyright. Per utilizzi anche non commerciali si prega di utilizzare i contatti e le modalità indicati nella pagina Contatti.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.