Una parola al giorno – Denominatore

«Una parola al giorno», quattro lingue con permesso di soggiorno euro-mediterraneo, per comunicare con piacere persino la matematica!

Oggi proseguiamo con la terminologia relativa alle frazioni: dopo il numeratore, vediamo il denominatore.

180418Glossario-Denominatore

«Denominatore» (e i suoi simili nelle altre lingue europee) è ciò che dà il nome, che denomina o caratterizza. La rappresentazioni delle frazioni come rapporti fra segmenti, ci aiuta a immaginare che tale caratterizzazione sia data dal numero di parti in cui la sua unità frazionaria divide il segmento unitario.

Per quanto riguarda l’arabo, la radice q-w-m, di notevole rilevanza nella lingua (occupa cinque pagine del dizionario e genera molti termini attinenti alla religione), ha significati che richamano lo «stare ritto in piedi», la «stabilità», e inoltre anche l’«assolvere a una funzione». Tutti concetti che insieme dipingono l’immagine dell’unità frazionaria come un’ente che caratterizza, in qualche modo fa da «stendardo» a tutte le radici generate da tale unità. La stabilità è nella costanza del denominatore, l’assolvere a una funzione sta nella funzione di «elemento generatore».

Scrivete commenti e suggerimenti !

#unaparolaalgiorno #staytuned

Annunci

2 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...