Quando la matematica “gioca” con la pallavolo

Personalmente amo molto la pallavolo, è uno dei miei sport preferiti… sarò curiosa di sapere gli esiti di questo lavoro, ma non vi confido il mio pensiero a riguardo! Voi cosa ne pensate?

OggiScienza

7492b00a-5eda-42a8-863d-21e11d4f12e9__O
RICERCA – Forse il connubio matematica e pallavolo può sembrare azzardato, ma non è quello che pensa lo staff tecnico del Calzedonia Verona, squadra di volley maschile che milita in serie A1.

La società del Bluvolley Verona ha deciso di collaborare con Moxoff, spin-off del Politecnico di Milano, per migliorare le proprie prestazioni di gioco con l’aiuto della tecnologia.

Moxoff è una società che raccoglie ingegneri specializzati nello sviluppo e nell’applicazione di modelli matematici e numerici. Il progetto che vede coinvolte queste due realtà apparentemente così lontane prevede diversi momenti: una prima fase di raccolta dei dati, una loro elaborazione e infine l’applicazione delle conclusioni raccolte per ottimizzare la resa della squadra sul campo da gioco.

Per analizzare i gesti tecnici dei giocatori, a partire dai fondamentali come battuta e ricezione, Moxoff si basa sul tracciamento di alcuni punti di interesse individuati sul corpo degli atleti. I pallavolisti…

View original post 127 altre parole

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...